Contorni

Polpette con Purè di Zucchine e Menta

Storicamente non si riesce a risalire alla ricetta originale delle polpette, piatto nazionalpopolare che però si ritrova, con diverse varianti, anche in altre culture, oggi lo definiremo un “comfort food”, un piatto cioè capace di mettere sempre tutti d’accordo, in qualunque posto e in qualunque tempo.
Teodolinda ci racconta, nel suo ricettario, che era solita prepararne due versioni: una di ‘riciclo’ che segue il dettame del “non si butta via niente” dove la carne delle polpette era quella del lesso avanzato, un’altra invece più ricca e cucinata nelle occasioni speciali e nei pranzi della domenica fatta con carne di vitello. Sarà proprio in quest’ultima versione che la prepareremo proprio con gli stessi ingredienti che utilizzava Teodolinda. L’unica “licenza poetica” che ci siam permessi di fare è nel contorno: Teodolinda ne preparava uno in cui le patate erano le protagoniste, un frutto della terra buono, economico e nutrizionalmente consistente, insieme a verdure miste di stagione che faceva cuocere lentamente sopra le braci del camino. Abbiamo preso ispirazione da questo per accompagnare le polpette con un purè di zucchine e patate dai sapori freschi che rimandano all’estate grazie all’aggiunta della menta.

SCOPRI LA RICETTA »

Fregantò

Nel suo ricettario Teodolinda ci racconta l’origine del nome di questo piatto. Sembrerebbe che un gruppo di amici si riunisse di tanto in tanto per cenare insieme e che ognuno, come era tradizione una volta, portasse quello che gli riusciva meglio cucinare. A fine serata si decretava chi avesse portato la pietanza più buona e il vincitore era sempre Antonio, un macellaio famoso per la prelibatezza della sua carne. Una sera però un contadino preparò un contorno con le verdure fresche del proprio orto, un piatto che riscosse un grandissimo successo e che fu capace di “fregare Antonio” da qui le diverse varianti del nome di questo piatto: “Frengantò” e “Frecantò”.
Oggi, grazie ai produttori delle Terre di Giò, possiamo ricreare quel piatto di sole verdure che è stato capace di sbaragliare tutte le altre pietanze.

SCOPRI LA RICETTA »

Carciofi al Bianchello

Oggi con il termine “strigoli” intendiamo delle generiche erbe di campo ma in passato con questo nome si intendeva un’erba spontanea e commestibile che, anticamente, le vergare, le donne che mantenevano le fila e governavano la casa, esperte conoscitrici di erbe spontanee, raccoglievano e utilizzavano come base per svariati piatti. In questa ricetta saranno protagonisti, insieme alle uova, di una frittata, facile ma gustosa, ideale per le scampagnate che si fanno per godersi i primi tepori delle giornate primaverili.

SCOPRI LA RICETTA »

Pollo Ubriaco

A Teodolinda venne un’idea: usare la birra per insaporire al meglio le delicate carni bianche del pollo.

Oggi, gustiamo quella ricetta antica con una punta di miele, per ricreare un certo contrasto di sapori.

SCOPRI LA RICETTA »

Ricevi ricette antiche e articoli su cibi genuini delle nostre Terre

Iscriviti alla nostra newsletter

Carrello
Spedizione gratuita sopra i 59€ di spesa

Area clienti

Non hai un account?

Ricevi uno sconto di 5€

Ricevi subito in codice sconto per il tuo primo ordine e resta sempre aggiornato sulle nostre offerte esclusive!

Iscrivendoti alla nostra newsletter acconsenti al trattamento dei tuoi dati al fine di ricevere email promozionali e dichiari di aver preso visione della nostra informativa privacy.

Inizia a digitare per vedere i prodotti che stai cercando.
0 oggetti Carrello
Account