News

Perché è meglio comprare la carne del contadino

Per quale motivo la famosa 'carne del contadino' è migliore di quella che si acquista a basso prezzo o nelle catene dei ristoranti?

Con il termine 'contadino' si vuole intendere il piccolo produttore agricolo che realizza i suoi prodotti in maniera artigianale.

In queste poche righe che seguiranno capiremo insieme il motivo per cui è meglio acquistare la carne dal 'contadino'.

Capitoli:

Vuoi conoscere le antiche ricette ed i valori delle Terre di Giò? Seguimi e lo scoprirai!

Iscriviti alla newsletter

Siamo quello che mangiamo

Prima di andare avanti con i discorsi è bene fare un passo indietro.

Siamo quello che mangiamo, sei d'accordo con me, giusto?

Quello che assimiliamo entra nel nostro organismo e ci plasma, interiormente ed esteriormente.

Pensa al fenomeno del cibo spazzatura negli Stati Uniti e pensa a quegli americani grandi, grossi e fortemente in sovrappeso.

Sono un riflesso di ciò che mangiano. Rifletti: un americano su tre dichiara di non poter fare a meno di recarsi al fast food e consumare questo cibo.

Stiamo parlando del 37% degli americani adulti, cioè 84 milioni di persone.

Non a caso il 31,1% degli adulti statunitensi è sovrappeso, il 42,5% è obeso e il 9% ha un’obesità grave (leggi qui per saperne di più): per capirci, oltre il 70% degli americani adulti è oltre il peso forma. Capito???

Per quale motivo ti sto dicendo questo? Secondo me, che sono un contadino ma uomo di mondo, manca la vera cultura del cibo come in realtà c'è qui da noi in Italia.

Quante volte ti sarai sentita/o dire: 'Mangia, è buono, è di casa'. Scommetto che nessuno ti abbia mai detto: 'Andiamo al Fast Food, che cresci sano e forte'.

Questo perché? Perché gli abitanti del bel paese sono propensi a seguire una buona cultura alimentare.

Quello che viene prodotto in maniera artigianale è realizzato con grande cura e lo stesso produttore agricolo controlla dall'inizio alla fine il suo ciclo produttivo, cosa che non possiamo dire per il grande mercato di massa, da cui proviene il cibo spazzatura.

Il ciclo chiuso nella produzione di carne

Il controllo del produttore agricolo sul ciclo produttivo della propria carne, dall'inizio alla fine, è il cosiddetto 'ciclo chiuso'.

Cos'è il ciclo chiuso?

Il prodotto che giunge al consumatore finale, vive il suo ciclo produttivo, dall'inizio alla fine, all'interno dell'azienda.

Gli stessi foraggi che vengono dati agli animali, sono prodotti sui terreni della stessa azienda, così come la macellazione e la preparazione delle carni avviene allo stesso modo.

Avrai sicuramente sentito ancora una volta la frase: 'Prendo la carne dal contadino perché almeno sai cosa mangia l'animale'.

Ecco spiegato il senso di questa frase: senza volerlo, con un'affermazione del genere si parla di ciclo chiuso.

C'è inoltre da aggiungere una cosa molto importante: solitamente, nella quasi totalità dei casi, queste piccole aziende agricole, non sono alla ricerca disperata e senza scrupolo del profitto come solo le grandi aziende sanno fare e pertanto non mettono all'ingrasso il loro bestiame con pratiche al limite della legalità.

Ecco giustificato anche il fatto per cui il prezzo della carne del piccolo produttore agricolo sia superiore al prezzo della carne della grande distribuzione: maggiori costi di gestione da spalmare su una produzione più piccola.

Antiche ricette e ingredienti genuini.

Iscriviti alla newsletter

Prezzo maggiore ma qualità eccellente

Ecco perché il prezzo della carne del piccolo produttore agricolo è superiore al prezzo della carne della grande distribuzione: maggiori costi di gestione da spalmare su una produzione più piccola.

Va da se però che stiamo parlando di due prodotti differenti qualitativamente parlando ed agli antipodi: la carne dei piccoli produttori agricoli è sicuramente di un altro pianeta, sia a livello di sapore che per quanto riguarda la genuinità.

Spiegato il motivo per cui sia meglio comprare la carne dal contadino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.